Sei un docente di ruolo?
Su alphatest.it puoi acquistare tutti i libri del catalogo Sironi Editore
con il bonus docenti 2017/2018.
 
Vuoi registrarti oppure effettuare il tuo login? Clicca qui
Home
Il catalogo completo
Libri in arrivo
Le recensioni
indicativo presente
Questo e altri mondi
La scheda
Leggi gli articoli
Commenta il libro
Leggi i commenti
Consiglia a un amico
Aggiungi al carrello
Acquista in formato ebook
Galápagos
Fuori collana
Spore
I ferri del mestiere
La scienza in tasca
Semi di zucca
Elvis Riboldi
Cerca nel sito
Mailing list
Scrivici
Area utenti
Registrati
English 
Acquistare online
F.A.Q. tecniche
Condizioni generali
Foreign rights
Fůtbol bailado: Episodio III - Una nuova speranza
David Frati, Lettera.com, 12.08.2005
www.lettera.com
I mingherlini veloci ed estrosi li mettevamo all’ala; i potenti e stupidi centravanti: erano abili, per la testa dura, nel gioco aereo. I pazzi, i depressi, i tristi in porta, ovviamente. Quelli bravi nel trattare la palla e nell’azzoppare a centrocampo. E il resto, i nani, gli storpi, i grassi in difesa, sparsi.
Se vi capita troppo spesso di meditare malinconicamente sull’apparente idiosincrasia degli scrittori italiani per le trame complesse, gli affreschi vasti, le narrazioni portate avanti su piani temporali diversi, non potrete non apprezzare il lavoro immane di Alberto Garlini, che dopo una raccolta poetica e un romanzo ‘di riscaldamento’ sforna un’opera terza inattesa e ambiziosa, segnalandosi prepotentemente come uno dei nomi ‘nuovi’ della scena letteraria italiana (a tal proposito onore al merito all’editore Sironi, che sta svolgendo egregiamente un lavoro certosino di scouting che sta dando indubbi frutti). Emozionante, provocatorio, cerebrale e passionale al tempo stesso, il romanzo di Garlini č la rilettura di un trentennio di storia italiana attraverso le intersezioni tra le vite di quattro personaggi diversissimi tra loro eppure legati da vincoli profondi: lo scrittore, poeta, regista Pier Paolo Pasolini (che sul set del suo morboso capolavoro “Salň e le 120 giornate di Sodoma” decide di lanciarsi in un’ultima, estrema impresa poetica progettando il suo stesso linciaggio), il calciatore Francesco Ferrari (che coinvolto nello scandalo del calcioscommesse dei primissimi anni ‘80 butta alle ortiche una carriera luminosa e si ritira), l’estremista neofascista Vincenzo (che come suggello della sua carriera di killer politico spietato entra nell’organizzazione del delitto Pasolini e segue poi dappresso le vicende di Ferrari) e infine Alberto, un adolescente introverso e malinconico che gioca in porta nella squadretta di calcio allenata da Ferrari. Davvero accattivante l’interazione continua tra personaggi reali e immaginari, efficace il racconto quasi giornalistico dei fatti del calcioscommesse, suggestiva la visione ‘rituale’ dell’assassinio di Pasolini, una sorta di obbligato suggello della Trilogia della Morte messa in cantiere dopo la controversa abiura della Trilogia della Vita, proprio del ‘75. Tra viaggi in macchina e percorsi interiori, amplessi e crisi mistiche, svisate noir e digressioni poetiche, cronaca nero-sportiva d’annata e teorizzazione di un calcio puro e giocoso (il Fůtbol bailado del titolo), Garlini sa lasciare il segno anche nel lettore smaliziato e dimostra un promettente talento che va incoraggiato. Anche se persistono scorie di retorica qua e lŕ, anche se il linguaggio non č sempre evoluto come l’impianto narrativo che č chiamato a sostenere, anche se la vicenda va avanti con qualche anomalia di ritmo che andrebbe corretta. Ma non scherziamo, in tempi di conformismo stilistico ed elogio del piattume, a caval donato non si guarda in bocca, ragazzi.
Tutti i diritti degli articoli della rassegna stampa di sironieditore.it di proprietŕ dei rispettivi autori/testate/siti.
Testo riprodotto unicamente a scopo informativo.

Acqua fresca?
di Silvio Garattini
Galápagos
"L'idea fondamentale. Intervista a Fabio Toscano" di Carlo Silini, Corriere Ticino
"Il cervello geniale che valeva per due" di Giulia Villoresi, Il Venerdě di Repubblica
"Come funzionava la testa di Leonardo" di Giovanni Caprara, Sette, Corriere della sera

Sironi Editore č un marchio di Alpha Test srl
via Mercalli 14 - 20122 Milano
tel. 02 5845981 - fax 02 58.45.98.96