Sei un docente di ruolo?
Su alphatest.it puoi acquistare tutti i libri del catalogo Sironi Editore
con il bonus docenti 2017/2018.
 
Vuoi registrarti oppure effettuare il tuo login? Clicca qui
Home
Il catalogo completo
Libri in arrivo
Le recensioni
indicativo presente
Questo e altri mondi
La scheda
Leggi gli articoli
Commenta il libro
Consiglia a un amico
Aggiungi al carrello
Acquista in formato ebook
Galįpagos
Fuori collana
Spore
I ferri del mestiere
La scienza in tasca
Semi di zucca
Elvis Riboldi
Cerca nel sito
Mailing list
Scrivici
Area utenti
Registrati
English 
Acquistare online
F.A.Q. tecniche
Condizioni generali
Foreign rights
Escort e politici, stavolta a Milano
Annarita Briganti, La Repubblica ed. Milano, 29.11.2009

Il nuovo romanzo di Massimo Cassani, scritto prima degli scandali romani, si rivela curiosamente attuale.

La seconda indagine del commissario Micuzzi: una trama ricca di spunti e una lingua più curata rispetto ai soliti polizieschi.

Quando fuori piove, e nella Milano in giallo del giornalista Massimo Cassani (nato a Cittiglio, in provincia di Varese nel '66) piove tanto, viene in mente Woody Allen. Se i protagonisti dei suoi film si incontrano sotto il diluvio, state certi che vivranno passioni forti. Così, in Pioggia battente il clima ha un ruolo fondamentale. Gli snodi della storia sono anticipati dall'acqua scrosciante. Eppure il volume, seconda parte delle inciheste del commissario Sandro Micuzzi, descrive una città (Milano) in grado di smorzare la cupezza atmosferica con gli angoli meno noti (una trattoria di periferia dove mangiare bistecche in gelatina di birra) e di reagire con onestà a crimini e misfatti.

Tutto inizia una notte piovosa in via della Majella, zona viale Abruzzi. Un ubriaco entra in una casa, fa una strana telefonata, scola una bottiglia trovata accanto al telefono e poi, essendo un noir, muore (avvelenato?). Sembrerebbe un ladro balordo che si è spappolato il fegato, una notizia breve in cronaca. Invece l'ubriaco era una pedna, inconsapevole, del classico intrigo a base di soldi-sesso-potere. Destinataria della telefonata di minacce partita da via della Majella è Sofia, amica di Micuzzi. Lei, terrorizzata, gli chiede aiuto. Il commissario viene coinvolto, suo malgrado, in un caso bollente. Proprietario dell'abitazione dove è stato trovato il morto è l'avvocato Michele Maria Bassi: studio vista Duomo, esperto di finanziamenti dell'Unione Europea, curatore degli affari del noto e controverso onorevole Malinverni. Sofia, meravigliosa creatura dalle unghie dei piedi perfettamente smaltate, all'insaputa di Micuzzi, fa l'escort di alto bordo. E Malinverni la conosce bene... Rispetto al solito poliziesco, la lingua è curata e la trama piena di spunti. Nelle pagine migliori, Margherita, moglie separata di Micuzzi, si mette in un pasticcio: vuole un figlio anche a costo di comprarlo.

Cassani ha immaginato questa vicenda di escort e politica nel 2007, non è un instant-book. Vorrebbe scrivere un romanzo su una persona normale, niente abbronzatura artificiale e vestiti  alla moda, che vive nella Milano di oggi. Non sa quanto durerà la serie del commissario Micuzzi. È stato scoperto come scrittore da Giulio Mozzi, che lo presenterà il 10 dicembre alla Feltrinelli di Piazza Piemonte (ore 18,30). Con loro, per parlare di un libro dedicato al rispetto delle regole, il magistrato Luca Poniz.

Tutti i diritti degli articoli della rassegna stampa di sironieditore.it di proprietą dei rispettivi autori/testate/siti.
Testo riprodotto unicamente a scopo informativo.

Acqua fresca?
di Silvio Garattini
Galįpagos
"L'idea fondamentale. Intervista a Fabio Toscano" di Carlo Silini, Corriere Ticino
"Il cervello geniale che valeva per due" di Giulia Villoresi, Il Venerdģ di Repubblica
"Come funzionava la testa di Leonardo" di Giovanni Caprara, Sette, Corriere della sera

Sironi Editore č un marchio di Alpha Test srl
via Mercalli 14 - 20122 Milano
tel. 02 5845981 - fax 02 58.45.98.96