Sei un docente di ruolo?
Su alphatest.it puoi acquistare tutti i libri del catalogo Sironi Editore
con il bonus docenti 2017/2018.
 
Vuoi registrarti oppure effettuare il tuo login? Clicca qui
Home
Il catalogo completo
Libri in arrivo
Le recensioni
indicativo presente
Le recensioni
La scheda
Leggi gli articoli
Commenta il libro
Consiglia a un amico
Aggiungi al carrello
Acquista in formato ebook
Questo e altri mondi
Galápagos
Fuori collana
Spore
I ferri del mestiere
La scienza in tasca
Semi di zucca
Elvis Riboldi
Cerca nel sito
Mailing list
Scrivici
Area utenti
Registrati
English 
Acquistare online
F.A.Q. tecniche
Condizioni generali
Foreign rights
Romanzi: «Così ti ricordi di me» di Nicola Gardini
M.T., Il Centro - Quotidiano dell’Abruzzo, 15.03.2003
La civiltà contadina fotografata nel suo momento di declino, in un paesino del Meridione italiano negli anni Settanta. E' lo sfondo su cui si collocano le vicende del romanzo «Così ti ricordi di me» di Nicola Gardini (Sironi editore, 158 pagine, 11,50 euro), un autore di origini molisane. Protagonista del romanzo è Oreste, un bambino di sette anni, che vive il clima del paesino già invaso dalle automobili Fiat, dai fotoromanzi e dalle canzoni di Mina. Figlio di Rosaria, il piccolo Oreste è appena tornato dall'America insieme alla madre che si rifugia presso l'antica famiglia. Ma il ricordo di una violenza subita tra le mura domestiche spingerà la madre ad abbandonare il bambino alle cure della nonna e della zia per un'estate intera. Abbandonato, calato in una profonda solitudine, Oreste comincerà a nutrire sentimenti aggressivi, lasciandosi andare a piccole cattiverie domestiche, assumendo atteggiamenti contraddittori nei confronti della zia e della nonna e soprattutto della cugina Meri. Una storia intensa soprattutto emotivamente, eppure condotta dall'autore con uno stile sobrio e una lingua semplice, a parte i riferimenti nei dialoghi al dialetto e al linguaggio anglo-americano.
Un romanzo coinvolgente, redatto da un esperto di letteratura, docente di Letteratura comparata a Palermo, già forte di articoli e saggi letterari, autore di antologie di poesia e critica letteraria e curatore di edizioni di molti classici antichi e moderni. Uno scrittore, dunque, votato anche allo studio e alla critica letteraria, che è riuscito a realizzare un romanzo appassionante, capace di adeguare il linguaggio italiano all'idioma dialettale, spesso riportato nei dialoghi e quindi parte integrante dell'ambientazione culturale dell'intera storia. Ma appassionante è soprattutto la parabola della vicenda, compreso il finale di forte intensità emotiva, che vedrà il piccolo Oreste quasi rifiutarsi di riconoscere la mamma tornata dall'America. «No», risponde nel finale Oreste alla mamma che vorrebbe riabbracciarlo, «tu non sei la mia mamma! Lasciami! La mia mamma è in America. La mia mamma deve ancora arrivare».
Tutti i diritti degli articoli della rassegna stampa di sironieditore.it di proprietà dei rispettivi autori/testate/siti.
Testo riprodotto unicamente a scopo informativo.

Acqua fresca?
di Silvio Garattini
Galápagos
"L'idea fondamentale. Intervista a Fabio Toscano" di Carlo Silini, Corriere Ticino
"Il cervello geniale che valeva per due" di Giulia Villoresi, Il Venerdì di Repubblica
"Come funzionava la testa di Leonardo" di Giovanni Caprara, Sette, Corriere della sera

Sironi Editore è un marchio di Alpha Test srl
via Mercalli 14 - 20122 Milano
tel. 02 5845981 - fax 02 58.45.98.96