Sei un docente di ruolo?
Su alphatest.it puoi acquistare tutti i libri del catalogo Sironi Editore
con il bonus docenti 2017/2018.
 
Vuoi registrarti oppure effettuare il tuo login? Clicca qui
Home
Il catalogo completo
Libri in arrivo
Le recensioni
indicativo presente
Le recensioni
La scheda
Leggi gli articoli
Commenta il libro
Consiglia a un amico
Aggiungi al carrello
Questo e altri mondi
Galápagos
Fuori collana
Spore
I ferri del mestiere
La scienza in tasca
Semi di zucca
Elvis Riboldi
Cerca nel sito
Mailing list
Scrivici
Area utenti
Registrati
English 
Acquistare online
F.A.Q. tecniche
Condizioni generali
Foreign rights
Imitazioni della vita. Berta alla ricerca dei segreti delle cose
Fiorella Girardo, Il corriere del veneto, 19.04.2006
Mestre culla di nuovi scrittori? È la domanda che sorge sfogliando il nuovo libro pubblicato da Sironi che porta la firma di un autore della terraferma veneziana. Dopo Massimiliano Nuzzolo (L’ultimo disco dei Cure, 2004), il padovano Giulio Mozzi, curatore della collana, torna a puntare su un mestrino. È Luca Berta, trentenne nato a Roma e da sempre insediato in quella realtà che sta diventando la parte viva e produttrice del territorio veneziano. Al momento insegna in un istituto professionale, in attesa di tornare tra le mura universitarie come ricercatore dopo aver conseguito il dottorato in teoria della critica letteratura. Su questi temi ha già scritto dei saggi, ma Imitazioni della vita (Sironi editore, pp.156, 13 euro), in libreria in questi giorni, è la sua prima raccolta di racconti. Dieci brevi storie molto diverse tra loro e senza alcun apparente legame, se non fosse per il linguaggio. È la scrittura, infatti, la vera protagonista della narrazione. Berta spiega che «le storie sono scaturite dall’incontro tra l’intenzione di raccontare qualcosa escoprire che c’era il linguaggio già sepolto negli oggetti, bastava solo farlo uscire». Così la penna non si sofferma su descrizioni accurate dei personaggi, di cui a volte conosciamo solo l’iniziale del nome, ma indugia sui particolari della scena e sugli utensili che celano enigmi. Per esempio, delle mollette per la biancheria o un diario per bambini danno origine a storie che si dipanano, senza un io narrante, tra la scoperta di un’amicizia e l’attimo che racchiude la felicità. A volte il libro risente delle riflessioni letterarie che l’autore svolge in campo accademico e la ricerca linguistica rischia di diventare asettica sperimentazione, ma nella maggior parte dei casi la parola cattura il lettore. Anche il paesaggio è del tutto anonimo, e sarebbe fatica inutile cercare di rintracciare indizi che possano condurre a un’ambientazione locale: «Mestre è poco connotata - afferma Berta - e assomiglia a molte altre città della Pianura Padana. Inoltre la presenza incombente di Venezia fa sempre sentire il suo peso, e per cercare di scansarla mi sono reso conto di aver cancellato lo sfondo paesaggistico».
Tutti i diritti degli articoli della rassegna stampa di sironieditore.it di proprietà dei rispettivi autori/testate/siti.
Testo riprodotto unicamente a scopo informativo.

Acqua fresca?
di Silvio Garattini
Galápagos
"L'idea fondamentale. Intervista a Fabio Toscano" di Carlo Silini, Corriere Ticino
"Il cervello geniale che valeva per due" di Giulia Villoresi, Il Venerdì di Repubblica
"Come funzionava la testa di Leonardo" di Giovanni Caprara, Sette, Corriere della sera

Sironi Editore è un marchio di Alpha Test srl
via Mercalli 14 - 20122 Milano
tel. 02 5845981 - fax 02 58.45.98.96