Sei un docente di ruolo?
Su alphatest.it puoi acquistare tutti i libri del catalogo Sironi Editore
con il bonus docenti 2017/2018.
 
Vuoi registrarti oppure effettuare il tuo login? Clicca qui
Home
Il catalogo completo
Libri in arrivo
Le recensioni
indicativo presente
Questo e altri mondi
Galápagos
La scheda
Leggi gli articoli
Commenta il libro
Consiglia a un amico
Aggiungi al carrello
Fuori collana
Spore
I ferri del mestiere
La scienza in tasca
Semi di zucca
Elvis Riboldi
Cerca nel sito
Mailing list
Scrivici
Area utenti
Registrati
English 
Acquistare online
F.A.Q. tecniche
Condizioni generali
Foreign rights
ATOMICA TEDESCA, LE INTERCETTAZIONI DEGLI SCIENZIATI
Alice Andreoli, NOTIZIARIO SCIENZA E TECNICA (ANSA), 05.10.2005
- "Questo libro contiene nuovi elementi capaci di far luce su una delle questioni irrisolte della storia mondiale recente. Perché i tedeschi, che pure detenevano un vantaggio iniziale non solo nella ricerca sulla fissione nucleare, ma anche in altre sfide tecnologiche, non riuscirono a costruire una bomba nucleare durante la seconda guerra mondiale?’. Comincia così l’introduzione a Il Club dell’Uranio (di Jeremy Bernstein, Sironi Editore, 27 euro), che porta la firma del fisico David Cassidy, uno dei massimi esperti di storia della fisica. Per chi ama l’intrigo storico-scientifico, la trascrizione delle registrazioni di Farm Hill, il luogo segreto nel Regno Unito, dove vennero rinchiusi dieci fisici del programma nucleare nazista, sono una testimonianza unica. Di più: il libro è un testo a cavallo tra ‘spy story’ realmente avvenuta, raccolta di documenti storici inediti, ed escursione nel mondo inesplorato dei pensieri e delle emozioni di scienziati spaesati e sconfitti, che si incolpano tra loro in un conflitto anche generazionale. I dieci fisici tedeschi (tra cui due premi Nobel) appresero dello scoppio della bomba americana proprio in una Farm Hill imbottita di microspie, e le loro reazioni a caldo, conversazioni tra colleghi, ma anche prigionieri e nemici allo scuro di molti fatti di guerra, sono state registrate a loro insaputa. La trascrizione di quelle discussioni appassionate schiudono nuovi orizzonti di interpretazione storica. E’ vero che anche i tedeschi erano sul punto di costruire una bomba? Quanto lontani erano dall’obbiettivo? Sabotarono il progetto del Terzo Reich o piuttosto sbagliarono i calcoli? E’ davvero possibile che Werner Heisenberg, padre della meccanica quantistica, non avesse compreso interamente la fisica della bomba atomica, avesse, insomma, sbagliato i calcoli? L’autore, uno dei più noti saggisti scientifici americani, da oltre trent’anni redattore del New Yorker, offre una ricca serie di commenti al testo, profili biografici dei dieci illustri detenuti, e una raccolta unica di reportage, lettere private e rapporti rimasti top secret.(
Tutti i diritti degli articoli della rassegna stampa di sironieditore.it di proprietà dei rispettivi autori/testate/siti.
Testo riprodotto unicamente a scopo informativo.

Acqua fresca?
di Silvio Garattini
Galápagos
"L'idea fondamentale. Intervista a Fabio Toscano" di Carlo Silini, Corriere Ticino
"Il cervello geniale che valeva per due" di Giulia Villoresi, Il Venerdì di Repubblica
"Come funzionava la testa di Leonardo" di Giovanni Caprara, Sette, Corriere della sera

Sironi Editore è un marchio di Alpha Test srl
via Mercalli 14 - 20122 Milano
tel. 02 5845981 - fax 02 58.45.98.96