Sei un docente di ruolo?
Su alphatest.it puoi acquistare tutti i libri del catalogo Sironi Editore
con il bonus docenti 2017/2018.
 
Vuoi registrarti oppure effettuare il tuo login? Clicca qui
Home
Il catalogo completo
Libri in arrivo
Le recensioni
indicativo presente
Questo e altri mondi
La scheda
Leggi gli articoli
Commenta il libro
Consiglia a un amico
Aggiungi al carrello
Galápagos
Fuori collana
Spore
I ferri del mestiere
La scienza in tasca
Semi di zucca
Elvis Riboldi
Cerca nel sito
Mailing list
Scrivici
Area utenti
Registrati
English 
Acquistare online
F.A.Q. tecniche
Condizioni generali
Foreign rights
Un Travolgente esordio che parla tanto di noi
Corrado Augias, Il Venerdì, 10.06.2005
Un paio d'anni fa la Rizzoli pubblicò il romanzo dello scrittore americano Micheal Chabon. Il titolo ricordava un feuilleton o un fumetto: Le fantastiche avventure di Kavalier e Clay. Alla lettura si rivelò un affascinante pastiche, una storia che pescava in eguale misura dalla cultura popolare americana e dalla più raffinata tradizione mitteleuropea, con un teatro d'azione che spaziava tra Praga e New York negli anni Trenta del Novecento. Richiamo il precedente perché adesso abbiamo un romanzo italiano che s'avvicina a quel modello e a quell'autore.
Parlo di Leonardo Colombati (Roma, 1970) che si è affacciato alla ribalta della narrativa con Perceber (Sironi), storia di cui non ricordo l'eguale in lingua italiana per ardimento combinatorio e fervore inventivo. Mi dispiacerebbe se la grande attenzione critica e mediatica (presto diventata voga) dedicata ad Alessandro Piperno per il suo Con le peggiori intenzioni facesse trascurare quest'altro romanzo d'esordio degno, come minimo, di stargli accanto.

Il titolo è enigmatico e difficile da memorizzare e se è vero che il sottotitolo ("Romanzo eroicomico") aiuta, è anche vero che la copertina non è un granchè. Insomma il romanzo si presenta in modo problematico. In compenso la storia è straordinaria. Perceber figura essere una cittadina spagnola di ebrei cabalisti teatro di alcune delle azioni evocate da uno zio rompiscatole del giovane protagonista. Ma il teatro vero dell'azione è Roma e, attraverso Roma, la società italiana di oggi, colta nei suoi tic, nelle debolezze, nelle stravaganze e nei luoghi comuni e pigrizie di comportamento e linguistiche.
Non provo nemmeno a dare un riassunto dell'intreccio perché mi perderei facendo un torto all'autore. Ciò che conta del resto, al di là degli avvenimenti, è il modo in cui Colombati li rende con una serie scintillante di associazioni linguistiche e mnemoniche quali solo un grande talento poteva escogitare.
Nelle pagine si mescolano luoghi, epoche, costumi; si incontrano i più diversi personaggi; si contaminano i generi letterari; ci sono punti dove l'autore perde un po' il controllo della fantasia lasciandola debordare in fumisterie barocche. Prevalgono però il divertimento e il gusto delle citazioni tutte così perspicue da chiedersi che cosa abbia maggiormente contribuito a mettere insieme una tale antologia: se una vastissima cultura o una furibonda inventiva
Tutti i diritti degli articoli della rassegna stampa di sironieditore.it di proprietà dei rispettivi autori/testate/siti.
Testo riprodotto unicamente a scopo informativo.

Acqua fresca?
di Silvio Garattini
Galápagos
"L'idea fondamentale. Intervista a Fabio Toscano" di Carlo Silini, Corriere Ticino
"Il cervello geniale che valeva per due" di Giulia Villoresi, Il Venerdì di Repubblica
"Come funzionava la testa di Leonardo" di Giovanni Caprara, Sette, Corriere della sera

Sironi Editore è un marchio di Alpha Test srl
via Mercalli 14 - 20122 Milano
tel. 02 5845981 - fax 02 58.45.98.96