Sei un docente di ruolo?
Su alphatest.it puoi acquistare tutti i libri del catalogo Sironi Editore
con il bonus docenti 2017/2018.
 
Vuoi registrarti oppure effettuare il tuo login? Clicca qui
Home
Il catalogo completo
Libri in arrivo
Le recensioni
indicativo presente
Questo e altri mondi
Galápagos
La scheda
Leggi gli articoli
Commenta il libro
Consiglia a un amico
Aggiungi al carrello
Fuori collana
Spore
I ferri del mestiere
La scienza in tasca
Semi di zucca
Elvis Riboldi
Cerca nel sito
Mailing list
Scrivici
Area utenti
Registrati
English 
Acquistare online
F.A.Q. tecniche
Condizioni generali
Foreign rights
Insalate per digiuni di numeri
Martina Toti, Res online, 11.08.2004
Res – Ricerca e Storia
PER condire un’insalata non servono più olio e sale e dimenticatevi l’aceto: prendete invece un pizzico di radice quadrata, un cucchiaino di frazione e qualche goccia di equivalenze. Scherziamo? A scherzare è Robert Ghattas nel suo libro Insalate di matematica. Sette buffet per stimolare l’appetito numerico, edito da Sironi.
Che c’entrano le insalate con la matematica? E i buffet poi? Se vi è mai capitato di avere il frigorifero un po’ sguarnito, reduce da una settimana di spesa rimandata a più tardi, avrete forse cenato così: un pomodoro, un cetriolo, un uovo sodo, un po’ di avanzi di formaggio – se ce n’erano- e qualche foglia di lattuga, tutto mescolato e condito dentro un’insalatiera. Alla fine vi sarete sentiti soddisfatti, ma soprattutto stuzzicati. Così queste “insalate di matematica” offrono sette metaforici buffet da assaggiare casualmente – un po’ come per caso ci si trova ad abbuffarsi di insalata quando il frigorifero piange – e stuzzicano e nutrono, non lo stomaco ma la curiosità.
Quali sono i difetti della matematica? Noiosa? Teorica? Deludente? Luoghi comuni a cui Ghattas, matematico specializzato in Comunicazione della Scienza, non può rassegnarsi. E allora ecco che propone una matematica giocherellona e quotidiana in cui ci si imbatte - ovviamente senza accorgersene- in ogni momento della giornata.
Quando, bandiera alla mano, ve ne state seduti sugli spalti di uno stadio aspettando il goal, con lo sguardo non fate altro che seguire le traiettorie di un icosaedro tronco… il nostro amato pallone; e quando ve ne andate in bicicletta e, imboccata la salita, cambiate marcia, attraverso un semplice ingranaggio avete modificato il numero di giri che la ruota posteriore compie per ogni pedalata. Che cosa sono quei giri se non il rapporto aritmetico tra le dimensioni degli ingranaggi anteriore e posteriore collegati rispettivamente a ruota e pedale?
State guidando la vostra automobile, è buio, andate piano e siccome siete abbastanza sicuri della vostra guida vi permettete di dare un’occhiata alle forme che disegnano le luci sull’asfalto. Fateci caso: se avete gli abbaglianti accesi, state proiettando sulla strada un’iperbole, se avete incrociato un’altra automobile e abbassato gli anabbaglianti, beh, allora avete disegnato un’elisse. Iperbole e elisse uguale due coniche.
Sempre in auto. Stavolta dovete riaccompagnare i vostri amici a casa e vi chiedete in che ordine riaccompagnarli: si tratta di valutare le combinazioni possibili e rintracciare tra esse il tragitto minimo… Che cos’è se non matematica? E anche m’ama non m’ama, il ritmo di crescita dei nostri capelli, i nostri sguardi: tutto ha a che fare con la matematica . Perciò Ghattas consiglia: «Aprite a caso e assaggiatele così – le insalate –, casualmente (…); leggetele sull’autobus oppure – perché no - in bagno». «Potete assaggiare qua e là oppure abbuffarvi subito, un buffet dopo l’altro»… Buon appetito.
Tutti i diritti degli articoli della rassegna stampa di sironieditore.it di proprietà dei rispettivi autori/testate/siti.
Testo riprodotto unicamente a scopo informativo.

Acqua fresca?
di Silvio Garattini
Galápagos
"L'idea fondamentale. Intervista a Fabio Toscano" di Carlo Silini, Corriere Ticino
"Il cervello geniale che valeva per due" di Giulia Villoresi, Il Venerdì di Repubblica
"Come funzionava la testa di Leonardo" di Giovanni Caprara, Sette, Corriere della sera

Sironi Editore è un marchio di Alpha Test srl
via Mercalli 14 - 20122 Milano
tel. 02 5845981 - fax 02 58.45.98.96