Sei un docente di ruolo?
Su alphatest.it puoi acquistare tutti i libri del catalogo Sironi Editore
con il bonus docenti 2017/2018.
 
Vuoi registrarti oppure effettuare il tuo login? Clicca qui
Home
Il catalogo completo
Libri in arrivo
Le recensioni
indicativo presente
Questo e altri mondi
Galápagos
Fuori collana
Spore
I ferri del mestiere
La scienza in tasca
Semi di zucca
Elvis Riboldi
Cerca nel sito
Mailing list
Scrivici
Area utenti
Registrati
English 
Acquistare online
F.A.Q. tecniche
Condizioni generali
Foreign rights
"Indicativo presente", nuova collana di un nuovo editore: Sironi
Tiziana Agostini, Il Giornale di Vicenza, 16.05.2002
Ilgiornaledivicenza.it
Storie "forti" per l’Italia delle lettere e dei lettori
Con quattro titoli già pronti e altri quattro in corso di stampa, un lancio previsto al Circolo della stampa di Milano e al Salone del libro di Torino, si presenta alla comunità dei lettori "Sironi Editore". L’iniziativa, di evidente impegno, nasce da un editore già affermato nel campo della manualistica scolastica e tecnico-professionale, Alpha Test, che ha deciso di estendere la propria attività al versante letterario, battendo la strada delle nuove proposte dell’Italia che scrive. La collana si chiama infatti "Indicativo presente" e opportunamente si avvale di un curatore, Giulio Mozzi, che non è solo uno dei più interessanti e ormai affermati narratori italiani, ma possiede una singolare vocazione per la didattica della scrittura creativa e l’arte rabdomantica di selezionare autori, sondando l’intera penisola.
Lo stesso Mozzi motiva la nuova impresa con un manifesto letterario intitolato "L’Italia fa storie". Il punto di partenza, antimoderno nel suo coraggio, è l’impegno di far raccontare il presente «prima che ci venga spogliato di dosso» perché «l’Italia è la nostra patria e i suoi destini ci appartengono». Respinge l’idea di letteratura come fiction o entartainment o peggio ancora infotainment, dove la notizia diventa semplice mezzo di intrattenimento, ma rifiuta anche l’ingenuità che la letteratura possa contenere il mondo, che può essere rappresentato al massimo attraverso «tentativi e approssimazioni». Il dépliant di presentazione della collana ci parla di libri forti contro l’idea di debolezza della narrativa italiana, ma l’immagine di apertura del dépliant stesso, un casolare diroccato su cui campeggia la scritta "Villa dei Sogni", sdrammatizza in qualche modo l’affermazione perché, in effetti, di questi tempi, investire nella nuova narrativa, come impresa commerciale, rischia di essere un comportamento donchisciottesco se manca la consapevolezza di ciò a cui si va incontro.
L’ottima regia di lancio editoriale, la qualità esterna degli oggetti-libro che Sironi Editore ci propone, non lasciano spazio all’improvvisazione commerciale, ma le storie pubblicate rispondono agli assunti definiti da Mozzi nel suo manifesto? Se l’obiettivo è, come si è detto, rappresentare il mondo attraverso «tentativi e approssimazioni», i primi quattro titoli, diversi per stile e contenuto, sicuramente lo centrano. Il primo è Dopoguerra di Guido Barbujanni, singolare figura di genetista e narratore, che racconta una storia polesana datata 1957, dove passioni e rancori non sopiti dal tempo della guerra generano un insieme di contrasti, che prende le mosse dalla scomparsa di un imprenditore il cui camion è affondato nell’acqua.
Si passa poi a Giuseppe Caliceti, assurto a notorietà con Fonderia Italghisa (Marsilio 1996), racconto dell’ambiente border-line delle discoteche, che conferma la sua ricerca di nuove forme narrative con Pubblico/Privato 0.1 - Diario on line dello scrittore inattivo, corposa narrazione - si superano le trecento pagine - che mette insieme il racconto personale dello scrittore con i racconti che gli arrivano attraverso il portale Emilianet, dove l’attualità si sovrappone alla dimensione personale e privata del vivere quotidiano.
Il Dialogo sull’amore? di Paolo Nelli ci fa incontrare i complessi e spesso incomprensibili rapporti amorosi del nostro tempo; l’affettività si intreccia alla precarietà e alla difficoltà di credere fino in fondo in un rapporto stabile di coppia.
Apre uno squarcio su un mondo abbastanza nuovo per l’Italia Piramidi di Elio Paoloni, il cui protagonista lavora nel multilevel marketing, dove il consumatore diventa egli stesso venditore dei prodotti che utilizza e può arricchirsi, purché ne sia convinto. Ma il grado di convinzione del venditore, anche voce narrante della storia, è oscillante tra essere uomo-immagine, con un distintivo appeso al bavero della giacca come pubblicità, ed essere semplicemente uomo, anche se con meno quattrini guadagnati.
Come si può facilmente comprendere, sono queste storie molto diverse, non scontate, originali negli esiti, accomunate dalla leggibilità, elemento fondamentale per la riuscita di un libro. Vengono descritti personaggi resi disincantati dalla vita, che però non hanno perso le speranze e i sogni, in fondo come molti di noi - e per questo legittimo è il titolo della collana "Indicativo presente".
Naturalmente attendiamo conferma nei prossimi libri di Sironi, tra cui è preannunciato Standards 1 del vicentino Vitaliano Trevisan.
Tutti i diritti degli articoli della rassegna stampa di sironieditore.it di proprietà dei rispettivi autori/testate/siti.
Testo riprodotto unicamente a scopo informativo.

Acqua fresca?
di Silvio Garattini
Galápagos
"L'idea fondamentale. Intervista a Fabio Toscano" di Carlo Silini, Corriere Ticino
"Il cervello geniale che valeva per due" di Giulia Villoresi, Il Venerdì di Repubblica
"Come funzionava la testa di Leonardo" di Giovanni Caprara, Sette, Corriere della sera

Sironi Editore è un marchio di Alpha Test srl
via Mercalli 14 - 20122 Milano
tel. 02 5845981 - fax 02 58.45.98.96