Sei un docente di ruolo?
Su alphatest.it puoi acquistare tutti i libri del catalogo Sironi Editore
con il bonus docenti 2017/2018.
 
Vuoi registrarti oppure effettuare il tuo login? Clicca qui
Home
Il catalogo completo
Libri in arrivo
Le recensioni
indicativo presente
Le recensioni
La scheda
Leggi gli articoli
Commenta il libro
Leggi i commenti
Consiglia a un amico
Aggiungi al carrello
Questo e altri mondi
Galápagos
Fuori collana
Spore
I ferri del mestiere
La scienza in tasca
Semi di zucca
Elvis Riboldi
Cerca nel sito
Mailing list
Scrivici
Area utenti
Registrati
English 
Acquistare online
F.A.Q. tecniche
Condizioni generali
Foreign rights
Infanzia dea
Aggiungi al carrello
 
«Quando c’era molto freddo, l’aria saliva sotto la gonna, le gambe diventavano livide. Sentivamo precario quel calore che ci imbottiva nella parte superiore del corpo, un calore che poteva essere strappato via con facilità. Eri due bambine in un corpo solo. Una poteva morire di caldo, l’altra di freddo. Anche in casa, o si moriva di caldo vicino alla stufa, o di freddo nella camera da letto.»
Una voce racconta l’infanzia della Bambina. Un’altra voce, quella dell’Adulta, le viene incontro: a volte confortando, aiutando a dare nome e ragione alle cose; a volte torcendo il passato, dal profondo delle radici e delle viscere, in misericordiosa comprensione; a volte ricordando, sfogliando quaderni di scuola e fotografie in bianco e nero.

La storia si svolge in un paese della Pianura Padana, ma l’universo visibile del romanzo sta tutto nella corte tra le case, nella nebulosa di immodificabili riti e gerarchie familiari, nella trama di relazioni che la Bambina vive con gli adulti, figure prevedibili e conosciute e non di meno misteriose: il padre, la madre, la signorina maestra, la nonna, le zie, gli zii. Il tempo è quello di certi anni Sessanta che sembrano più antichi di quel che sono, appena toccati da una modernizzazione lentissima e zavorrati da un tradizionalismo patriarcale, potente e dilatato tra la scuola, la casa e la chiesa.

Infanzia dea, romanzo d’esordio di Maria Luisa Bompani, è una fiaba in cui il Male ha come nome “omissione” e come suono il silenzio, è la scrittura capace di sconfiggere l’incantesimo cattivo dei gesti non fatti, delle parole non dette. Infanzia dea è la storia della riconciliazione tra la Bambina e l’Adulta: è scrivendo, infatti, raccontando pazientemente, rivivendo le meraviglie e le paure, i terrori e gli stupori, i pianti e le risa, che l’Adulta arriva a ricongiungere le parti separate della sua esistenza. Nelle ultime pagine del libro la Bambina, finalmente ritrovata, può essere riconosciuta come dea della vita.

Sorprendente nell’invenzione stilistica e toccante nella sua verità, Infanzia dea è un romanzo che penetra nella carne delle lettrici e dei lettori. E ci restituisce dell’infanzia femminile una rappresentazione ricca, intensa, umoristica e tragica, che si affianca a quelle che dell’infanzia maschile hanno dato Alberto Savinio e Luigi Meneghello.
Codice ISBN: 978-88-518-0028-4
Pagine: 224
Prezzo di copertina: € 13,00
Prezzo scontato 15%: € 11,05


Maria Luisa Bompani è nata nel 1957. Abita a Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena. Insegna Lettere in una scuola superiore e fa parte del Gruppo Poesia della Casa delle Donne di Modena. Ha pubblicato poesie e racconti in riviste e volumi collettivi.
Aggiungi al carrello

Acqua fresca?
di Silvio Garattini
Galápagos
"L'idea fondamentale. Intervista a Fabio Toscano" di Carlo Silini, Corriere Ticino
"Il cervello geniale che valeva per due" di Giulia Villoresi, Il Venerdì di Repubblica
"Come funzionava la testa di Leonardo" di Giovanni Caprara, Sette, Corriere della sera

Sironi Editore è un marchio di Alpha Test srl
via Mercalli 14 - 20122 Milano
tel. 02 5845981 - fax 02 58.45.98.96