Sei un docente di ruolo?
Su alphatest.it puoi acquistare tutti i libri del catalogo Sironi Editore
con il bonus docenti 2017/2018.
 
Vuoi registrarti oppure effettuare il tuo login? Clicca qui
Home
Il catalogo completo
Libri in arrivo
Le recensioni
indicativo presente
Le recensioni
La scheda
Leggi gli articoli
Commenta il libro
Consiglia a un amico
Aggiungi al carrello
Questo e altri mondi
Galápagos
Fuori collana
Spore
I ferri del mestiere
La scienza in tasca
Semi di zucca
Elvis Riboldi
Cerca nel sito
Mailing list
Scrivici
Area utenti
Registrati
English 
Acquistare online
F.A.Q. tecniche
Condizioni generali
Foreign rights
Aula 309
Storia del giudice Guido Galli ucciso da Prima Linea
Aggiungi al carrello
 

«Ci sembra che da oggi tante cose belle abbiano cambiato nome.
Da oggi sarà come se si chiamasse Guido il candore delle nevi.
Da oggi sarà come se si chiamasse Guido il verde tenero dei prati; Guido il sole timido di questa primavera e quello di tutte le primavere che verranno, e gli occhi dei bambini e il sorriso della buona gente.»

La storia umana, civile e professionale di Guido Galli: giudice ucciso nel 1980 da Prima Linea, tra i più cruenti gruppi di fuoco degli anni di piombo.


Il 19 marzo 1980, a Milano, un commando di Prima Linea uccide il giudice istruttore Guido Galli, che sta indagando su diverse sigle del terrorismo rosso milanese.
Sergio Segio e i suoi compagni sparano nei corridoi dell’Università degli Studi di Milano, dove Galli si sta recando a tenere lezione nell’aula 309.
La storia, il carattere, la fede, la passione, l’alta concezione della Giustizia e dello Stato, l’etica profonda con cui Guido Galli ha assolto l’incarico in magistratura; l’amore per i figli e l’affetto per gli amici, la disponibilità verso i colleghi, il rispetto sincero dei diritti e delle persone: tutto questo è narrato dalla voce diretta di chi lo ha conosciuto, frequentato e amato, restituendo a tutto tondo una figura di straordinaria umanità.
Nel libro si ricostruiscono anche il lavoro di indagine di Galli e la storia di Prima Linea. All’interno di questo gruppo infatti maturò la decisione di uccidere il giudice, sulla base di un cortocircuito etico, logico e politico, che vedeva i peggiori nemici negli uomini migliori dello Stato, capaci di sconfessare la sanguinaria rivolta del terrorismo italiano.
Un libro necessario, per conoscere e per capire.
Codice ISBN: 978-88-518-0221-9
Pagine: 208
Prezzo di copertina: € 16,00
Prezzo scontato 15%: € 13,60


Renzo Agasso (1953) ha pubblicato 25 libri (presso Rizzoli, San Paolo, Paoline e altri editori), in gran parte biografi e di personaggi storici e contemporanei, tra cui Giorgio Ambrosoli e le vittime degli anni di piombo. Alcuni di questi volumi sono tradotti in diverse lingue.
Aggiungi al carrello

Acqua fresca?
di Silvio Garattini
Galápagos
"L'idea fondamentale. Intervista a Fabio Toscano" di Carlo Silini, Corriere Ticino
"Il cervello geniale che valeva per due" di Giulia Villoresi, Il Venerdě di Repubblica
"Come funzionava la testa di Leonardo" di Giovanni Caprara, Sette, Corriere della sera

Sironi Editore č un marchio di Alpha Test srl
via Mercalli 14 - 20122 Milano
tel. 02 5845981 - fax 02 58.45.98.96